“That's the real african experience”, era ciò che sentivo dire dai vecchi sudafricani esperti di safari quando si parlava di Botswana. Da allora le cose non sono cambiate e l'ambiente continua a rivelarsi come un vero paradiso terrestre. È tra il Delta del'Okavango e il confine nord con lo Zimbabwe che si registra la più alta concentrazione di fauna del Paese. Attraversando la Moremi Game Reserve, il Savuti e il Chobe N.P. si incontrano paesaggi straordinari, tra i più selvaggi d'Africa. Poi lo spettacolo delle Cascate Vittoria, vissuto prima da eleganti imbarcazioni in stile coloniale da dove si assisterà al tramonto e poi lungo i sentieri che ne percorrono da vicino il versante opposto

 

Itinerario ideato dai nostri esperti fotografi e accompagnato da interprete in italiano e guide locali che da anni affiancano i nostri Master of Nikon School. Si attraverserà la regione più ricca di fauna del Botswana: il Delta dell'Okavango, fino a raggiungere il Chobe National Park e le spettacolari cascate Victoria in Zimbabwe. L'itinerario e la filosofia di viaggio non differiscono da quelli che proponiamo in collaborazione con la prestigiosa scuola legata al marchio nipponico.

Tende Extra Luxury e trasferimenti interni in aeroplano per un safari Deluxe alla scoperta delle aree più ricche di fauna africana del Paese. A bordo di speciali 4x4, dedicati all’avvistamento degli animali, si visiteranno ambienti sorprendentemente diversi tra loro, con l’accompagnamento delle nostre guide specializzate che da anni affiancano i nostri Master of Nikon School. Il viaggio terminerà con le cena sul fiume Zambesi e la visita alle maestose cascate Victoria.

La grande diversità di ambienti, le tradizioni locali ed una fauna straordinaria, rappresentano una realtà unica al mondo.  Oltre ai più famosi parchi nazionali, l'itinerario prevede la visita alle piantagioni di tè, ai villaggi di pescatori e alle diverse cittadine che si incontreranno lungo il cammino. Si raggiungeranno poi le foreste abitate dagli scimpanzé e successivamente la Bwindi Impenetrable Forest, dove nel fitto della vegetazione pluviale vivono le uniche famiglie al mondo di gorilla di montagna. Attraverso la giungla e seguendo le indicazioni dei ranger, si arriverà ad incontrare a distanza ravvicinata questi straordinari animali.

Per scoprire la suggestione e le meraviglie di una delle regioni più selvagge e ricche di fauna del Sudafrica. Nel Kruger National Park, un'area grande quanto la Sicilia, si attraverseranno savane, foreste di mopane, di acacie e baobab. Poi lo spettacolare Blyde River Canion, la regione del Limpopo, i villaggi Sotho e infine Soweto, la baraccopoli di Johannesburg dove è stato scritto l'ultimo capitolo dell'irrequieta e controversa storia del Sudafrica.

Con una estensione di 20.000 Km², il Kruger National Park è uno dei pochi parchi africani dove sono presenti tutti i BIG 5: elefanti, rinoceronti, leoni, leopardi e bufali. Per poter visitare i diversi ambienti che lo compongono il nostro programma prevede 5 notti all’interno del parco. Si visiterà successivamente lo spettacolare Blyde River Canyon per poi proseguire verso Cape Town e Hermanus per l’avvistamento delle balene

È senza dubbio uno dei luoghi più straordinari del nostro pianeta. Ogni isola è un mondo a sé, ognuna con peculiarità e habitat differenti. Le innumerevoli specie animali sembrano essersi accordate su una spartizione equa delle terre. Il rapporto uomo/natura è forse ciò che più sbalordisce. Gli animali non temono il confronto con l’uomo, non fuggono, anzi sono curiosi, si avvicinano, a volte con impertinenza, come a voler ricordare chi è il padrone delle isole. Una sorta di Eden, dove l’equilibrio tra esseri viventi disorienta i visitatori.

L’altipiano andino è una delle aree più straordinarie e remote dell’intera cordigliera. Alcune di queste regioni risultano ancora inesplorate ed è proprio nelle province di Catamarca, Salta e San Pedro de Atacama che si possono percorrere gli itinerari più lontani dai percorsi turisti. Qui si assiste ad un continuo alternarsi di laghi salati, deserti d'altura, geyser, vulcani, fumarole e luccicanti lagune colorate che riportano a un ambiente primordiale.

Un itinerario unico, lontano dalle rotte turistiche, che sconfinando più volte tra Chile e Argentina tocca gli scenari più suggestivi della Patagonia. Seguendo due strade diventate leggenda, la Ruta 40 e la Carretera Austral si attraverseranno ghiacciai, fiordi, lagune, pampa e remoti villaggi che hanno fatto la storia di una regione misteriosa e ricca di fascino. Il nostro accompagnatore Davide Pianezze (autore del libro fotografico Chile – Panamericana 5 - Edizioni Velar) vi porterà alla scoperta di scorci, situazioni e personaggi.

Viaggio attraverso la natura più estrema di Argentina e Cile. Dalle maestose cascate di Iguazù, immerse in una fitta foresta tropicale, ai ghiacci e alle cime policrome della sconfinata Patagonia, fino a raggiungere una delle mete più remote ed enigmatiche della Terra: l'Isola di Pasqua.

Viaggio tra Laghi, Vulcani, Deserti e Monasteri, con accompagnatore paleontologo italiano.

… un paese magico, dove il tempo sembra essersi fermato tra cavalieri, monaci, sciamani, yak e aquile. Attraverseremo la steppa alla ricerca di dettagli in uno spazio infinito. Visiteremo le famiglie dei nomadi, entreremo nei monasteri e cercheremo i fossili dei dinosauri nel deserto del Gobi. La sera analizzeremo il materiale fotografico per migliorare tecnica, composizione e uso degli apparecchi.     

Forse il vero segreto di queste zone è la semplicità di ciò che è in grado di offrirci, il silenzio, l'ambiente naturale e le sue luci insolite...