La grande diversità di ambienti, le tradizioni locali ed una fauna straordinaria, rappresentano una realtà unica al mondo.  Oltre ai più famosi parchi nazionali, l'itinerario prevede la visita alle piantagioni di tè, ai villaggi di pescatori e alle diverse cittadine che si incontreranno lungo il cammino. Si raggiungeranno poi le foreste abitate dagli scimpanzé e successivamente la Bwindi Impenetrable Forest, dove nel fitto della vegetazione pluviale vivono le uniche famiglie al mondo di gorilla di montagna. Attraverso la giungla e seguendo le indicazioni dei ranger, si arriverà ad incontrare a distanza ravvicinata questi straordinari animali.


PROGRAMMA

 

Giorno 1. Partenza per volo intercontinentale Italia – Uganda

 

Giorno 2. Arrivo ad Entebbe e visita al giardino botanico dove si incontreranno e fotograferanno primati e avifauna locale (visita in base all’orario di arrivo del volo). Trasferimento a Kampala. Cena e notte in hotel.

n.b. la visita al giardino botanico verrà effettuato solo nel caso di voli con arrivo a Entabbe entro le pre 13:00.

Alcuni voli possono partire ed arrivare in giornata (arrivo la sera tardi) in questo caso la durata totale dei giorni di viaggio sarà 9

 

Giorno 3. Campala -  Kibale Forest

Partenza di primo mattino per Kibale Forest. Lungo la strada si potranno incontrare e fotografare mandrie di vacche Ankole (riconoscibili per le lunghe corna). Nel caso in cui non si presentassero le condizioni adeguate per tali soggetti, l’appuntamento sarà rimandato ai giorni a seguire, in quanto tali specie i potranno incontrare lungo l’intero itinerario. Pranzo a Fort Portal e successivo attraversamento delle piantagioni di tè che verranno fotografate, prima di giungere al Bigody Sanctuary, area protetta ricca di primati e avifauna. Trasferimento alla Kibale Forest per cena e pernottamento in lodge.

 

Giorno 4.  Kibale Forest (scimpanzé trekking) - Queen Elizabeth National Park

Terminata la colazione si partirà per il trekking dedicato all'avvistamento degli scimpanzé. Si tratta della specie animale più prossima all'essere umano, caratteristica che si percepisce anche nei loro atteggiamenti, nel loro modo di comunicare e soprattutto nelle loro espressioni. Avvicinarli e fotografarli nel loro habitat rappresenta un'esperienza non meno emozionante di quella dedicata ai gorilla. Pranzo a fine trekking e partenza verso il Queen Elizabeth National Park. Alle ore 16:00 inizierà la navigazione lungo il canale Kazinga che unisce il Lago Edoardo al Lago Giorgio, in una regione ricchissima di mammiferi e avifauna, circondata dalla splendida catena montuosa del Rwenzori. Cena e pernottamento in lodge.

 

Giorno 5. Queen Elizabeth National Park – Ishsha sector.

Colazione e safari fotografico mattutino all'interno del parco dove si trovano leoni, leopardi, Elefanti, antilopi ed una ricca avifauna. Pranzo al lodge e partenza pomeridiana per Ishasha Sector, all'interno del Queen Elizabeth National Park, dove è previsto un safari fotografico in cerca dei lion climbing che durante le ore più calde della giornata cercano refrigerio tra i rami delle acacie. Cena e pernottamento in lodge.

 

Giorno 6. Ishsha sector - Ruija

Colazione e game drive allinterno dell’Ishasha sector, dove oltre ai lion climbing si potranno avvistare altre diverse specie di mammiferi africani come gli Uganda Kob (antilope simbolo del paese). Trasferimento trasferimento a Ruija, al confine con la Bwindi Impenetrable Forest. Vista facoltativa ad una comunità di pigmei ed ad un orfanotrofio locale . Cena e pernottamento in Lodge.

 

Giorno 7.  – Ruija – Trekking Gorilla - Lake Bunyony

Terminata la colazione si partirà per il trekking attraverso la foresta in cerca delle famiglie di gorilla di montagna. I ranger forniranno informazioni specifiche sul comportamento da tenere in presenza dei primati. Il trekking può durare da un minimo di 2 a un massimo di 8 ore (durate media, 3 / 4 ore). Una volta individuata la famiglia, si avrà un'ora a disposizione per fotografare e osservare i gorilla mantenendo la distanza di sicurezza che i ranger indicheranno. Trasferimento sulle rive del Lake Bunyony. In base alla durata del trekking e quindi dell’orario d’arrivo al lago, sarà possibile effettuare una navigazione di circa h 1,30. Cena e pernottamento in lodge.

 

Giorno 8. Lake Bunyony - Lake Mburo National Park

Sveglia all’alba, nel caso in cui non fosse stato possibile visitare il lago il giorno precedente, e visita al lago. Partenza per Mbarara dove si pranzerà e trasferimento successivo per il Lake Mburo National Park . Sfarai fotografico pomeridiano all'interno del parco e navigazione lungo il lago, dove sarà possibile avvistare le aquile pescatrici in cerca di cibo, ippopotami e numerose altre specie animali. Cena e pernottamento in lodge.

 

Giorno 9.  Lake Mburo National Park -  Entebbe

Colazione e partenza verso Entebbe. Lungo il, cammino ci si fermerà presso l'insegna dell'equatore, nei pressi dal mercato di oggetti di artigianato locale, dove sarà possibile scattare foto e fare acquisti di souvenir. Trasferimento in aeroporto ad Entebbe e imbarco per volo intercontinentale.

 

Giorno 10. Rientro in Italia

 

DETTAGLI 

 

Trattamento: pensione completa, inclusa acqua minerale lungo il percorso.

 

Sistemazioni previste: Tipologia Comfort  con pernottamenti in lodge come indicato nel programma.

 

Pasti: Cene e colazioni presso i ristoranti dove si pernotterà. Pranzi al sacco.

 

Mezzi di trasporto: 4x4 tipo Toyota Land Cruiser. Ad ogni partecipante sarà garantita una posizione lato finestrino, in modo tale da offrire a tutti la massima visibilità.

 

Documenti necessari: passaporto individuale con validità minima di 6 mesi dalla data di partenza.

 

Visti di ingresso: il visto di ingresso in Uganda può essere rilasciato al momento dell'entrata nel paese al costo di 50 U$ oppure presso i consolati onorari ugandesi presenti sul territorio nazionale.

 

Vaccinazioni obbligatorie: febbre gialla. 

 

Cosa portare: Le temperature possono variare da 18 a 30 gradi, è quindi richiesto un abbigliamento leggero (pantaloni lunghi, magari con cerniera per accorciarli e camicia con maniche lunghe per evitare rischio morsicature zanzare). Trattandosi di zona tropicale, non è possibile escludere la presenza di sporadiche precipitazioni, nonostante maggio sia un mese secco. È quindi auspicabile avere con sè una mantella impermeabile. É inoltre consigliato avere: cappellino, crema solare, scarpe da trekking impermeabili, ciabatte da doccia, lampada frontale e spray antizanzare (anche per chi avesse optato per la profilassi antimalarica).

 

Clima: L'inverno, da maggio a settembre è secco ed assolato con temperature comprese tra 18 e 30 gradi. Non si possono comunque escludere sporadiche precipitazioni piovose.

 

Difficoltà: media (è necessaria una buona forma fisica per affrontare il trekking dedicato ai gorilla, in quanto non è possibile prevedere con certezza la durata del trekking stesso).

 

Nota bene: L’itinerario può subire variazioni determinate dal verificarsi di situazioni o cause di forza maggiore quali eventi politici o climatici, epidemie, limitazioni imposte senza preavviso dalle autorità locali, cancellazioni di voli e scioperi dei mezzi di trasporto o benzinai. Di fronte al verificarsi di tali eventi, faremo il possibile per salvaguardare il livello dei servizi e le caratteristiche peculiari del programma di viaggio. La sequenza delle visite indicate in programma può subire variazioni dovute a motivi organizzativi, meteorologici o ambientali, senza sminuirne il valore e l’interesse. Gli itinerari possono anche essere effettuati in senso inverso, per ragioni operative, senza pregiudicarne la validità e la completezza.

 

Pericoli: Le zone malariche sono circoscritte nelle regioni più a bassa quota del Paese ed in prossimità di laghi e fiumi. La profilassi antimalarica è quindi consigliabile. Giugno è un mese secco, per quanto possa essere secco il clima di un Paese tropicale, è quindi poco probabile trovare le zanzare. Come alternativa alla profilassi antimalarica è possibile optare per abiti lunghi, generoso utilizzo di spray antizanzare dopo il tramonto e l'impiego delle zanzariere presenti in ogni lodge.   

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

 

 preventivi solo su richiesta

 

Calendario partenze
Uganda
Partenze solo su richiesta  

 

Richiesta preventivo