Destinazioni

        

        

 

  

 

Calendario Prossime Partenze

          

                                   

07 Aprile 2017                 - Botswana e Zimbabwe - Photo and Nature - PARTENZA CONFERMATA -

11 Maggio 2017               - Botswana e Zimbabwe - Photo and Nature

19 Maggio 2017               - Uganda con Nikon School -  SOLD OUT - 

08 Giugno 2017               - Botswana e Zimbabwe - Photo and Nature - PARTENZA CONFERMATA -

06 Luglio 2017                - Botswana e Zimbabwe - Photo and Nature

31 Luglio 2017                 - Namibia Sharp -  SOLD OUT -

03 Agosto 2017               Botswana e Zimbabwe - Photo and Nature - SOLD OUT -

14 Agosto 2017               Namibia Sharp -  SOLD OUT - 

16 Agosto 2017               - Botswana con Nikon School - SOLD OUT - 

27 Agosto 2017               - Botswana con Nikon School - SOLD OUT -

09 Settembre 2017          - Botswana e Zimbabwe - Photo and Nature  - PARTENZA CONFERMATA -    

04 Ottobre 2017              - Botswana e Zimbabwe - Photo and Nature  - PARTENZA CONFERMATA - con accompagnatore in taliano

22 Novembre                   - Patagonia - Chile e Argentina - (inviare email per ricevere il programma)

04 Dicembre 2017           - Spazi Andini - PARTENZA CONFERMATA -  

 

 

EBOLA

MINISTERO SALUTE ITALIANO:

Come non si trasmette il rischio di infezione da virus Ebola?

Anche per chi abita o ha viaggiato nelle zone colpite il rischio di infezione da virus Ebola è estremamente basso a meno che vi sia stata esposizione diretta ai liquidi corporei di una persona o di un animale contagiato, vivo o morto.

Un contatto casuale in luoghi pubblici con persone che non mostrano segni di malattia non trasmette Ebola. Non si può contrarre la malattia maneggiando denaro o prodotti alimentari o nuotando in piscina. Le zanzare non trasmettono il virus Ebola.

Leggi tutto alla pag. http://www.salute.gov.it/portale/p5_1_2.jsp?lingua=italiano&id=184

World Photographic Tours

Ad agosto 2015 è iniziato il 10° anno di attività organizzativa dei nostri viaggi fotografici. In Italia siamo stati tra i primi a credere in questo tipo di progetto, sviluppandolo inizialmente in parallelo alla professione di fotoreporter. Ora rappresenta il nostro impegno principale, grazie anche alla collaborazione in questi anni con esperti tour operator italiani e stranieri. Dopo i primi workshop in Mongolia e Patagonia, abbiamo costantemente aggiunto nuovi itinerari in quelle aree del mondo che in passato avevamo conosciuto ed esplorato come sedi di studi e ricerche. Le destinazioni proposte le consideriamo come le nostre seconde case, dove ogni anno trascorriamo lunghi periodi di permanenza, situazione per noi fondamentale per ricercare il meglio di ogni meta, per garantire massima sicurezza, contare su collaboratori storici ed essere costantemente aggiornati sulle condizioni generali del Paese.

Insieme ai nostri principali partner, quali Nikon School Travel, IperboreusCheetah Conservation Fund, intendiamo continuare a migliorare i nostri sevizi, offrendo sempre maggiore professionalità e attenzione per i dettagli.

 

                                        

  News

Durante i nostri ultimi viaggi in Namibia è nata un'importante collaborazione con una fondazione no profit con sede nella periferia di Windhoek. Il loro obbiettivo è di aiutare donne senza occupazione, alcune di loro sordomute e tutte con bambini bisognosi di cure e istruzione. La fondazione non offre loro soldi, ma la possibilità di produrre, esporre e vendere i loro prodotti artigianali. Offrono inoltre servizi ai turisti quali alloggio e ristorazione. La collaborazione è nata anche grazie alla generosità di molti nostri clienti ai quali vanno i nostri più sentiti ringraziamenti. Esiste inoltre un sito sul quale potete trovare informazioni e prodotti da acquistare, per conoscerli, clicca su:

                                                          

Fattore Ulisse

La ricerca dell'ignoto, la necessità di oltrepassare la linea dell'orizzonte per soddisfare un irrefrenabile desiderio di conoscenza, obbligando alcuni di noi ad abbandonare le proprie certezze alla volta di una sorta di nomadismo, è stata scientificamente attribuita alla “variabilità genetica nella trasmissione della dopamina del singolo individuo”, rappresentando così il senso dell'avventura, cioè il “Fattore Ulisse”.

L'Amico Ambrogio Fogar