Davide Pianezze

 Dopo aver collaborato a diversi progetti editoriali con l'amico Mauro Burzio (fotografo ed antropologo riconosciuto a livello internazionale), dal 2005 ha iniziato a dedicarsi esclusivamente ai viaggi ed alla fotografia, concentrando inizialmente ricerche ed attività in Cile, Argentina, Africa Australe e Mongolia.

Dal 2006 è entrato a far parte del gruppo NPS come fotografo ufficiale Nikon

Nel 2007 ha fondato il gruppo Nomadphotographers, coinvolgendo gli amici/colleghi Mauro Burzio ed Edoardo Miola.

Ha pubblicato i libri fotografici “Chile Panamericana 5” - Editrice Velar; “Mongolia“ - Editrice Velar; “Mongolia“ editrice Munkhiin Group. Ha lavorato alla realizzazione di campagne pubblicitarie per conto dell'Ente del Turismo della Norvegia e per il Ministero dell'Ambiente Italiano.

Ha lavorato alla realizzazione di diverse campagne pubblicitarie tra le quali l'Ente del Turismo della Norvegia, il Ministero dell'Ambiente Italiano e Polaroid.

Oltre ad organizzare viaggi in Sud America, Africa Australe e Mongolia, nel 2008 ha iniziato una collaborazione con il Politecnico di Torino, dove tiene regolarmente workshop relativi al fotoreportage.

Nel 2014 ha iniziato ad operare come MASTER della prestigiosa NIKON SCHOOL

Nel 2017, per il centenario della Nikon in Italia, è stato eletto come uno dei 100 fotografi più rappresentativi degli ultimi 100 anni (citazione e foto inserite nel volume "IT'S A NIKON IT'S AN ICON")

Il viaggio l'ha poi portato a scoprire ed approfondire numerose materie, quali l'antropologia, la paleontologia, la geologia e in particolar modo l'etologia. Dal 2002 affianca regolarmente le guide del delta dell'Okavango in Botswana per studiare il comportamento degli animali, materia che ritiene fondamentale per il risultato fotografico. A luglio 2014 ha partecipato ad un corso di formazione per guide africane presso il Mashatu Camp in Botswana (organizzazione sudafricana Ecotraining).

La sua passione parallela per la meccanica l'ha spesso aiutato ad uscire da ogni tipo di situazione spiacevole che un mezzo può causare. Piuttosto pignolo al riguardo, si premura sempre in prima persona di verificare la manutenzione delle auto impiegate in viaggio...

 

TEL: + 39 348 5606683

INFO Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito personale www.davidepianezze.com

Sito NPS https://www.nikonphotographers.it/davidepianezze

Instagram https://www.instagram.com/davidepianezze/

Facebook https://www.facebook.com/davide.pianezze

 


 Edoardo Miola

 Vive alternativamente in Italia, in Lapponia Svedese e Sud Africa. Frequenta l’ambiente della fotografia Milanese nella Rotonda di Piazza Besana dal 1972, laureatosi in architettura nel 1978, dopo aver visitato l’intera Europa, nel 1974 compie il suo primo viaggio in Asia, Iran, Afganistan. Dedica ampio spazio alla documentazione dell’area Sud dell’Africa del Nord Europa e Asia. Compone alcuni volumi di reportage di viaggio: Vietnam, Australia, Bangkok, Africa Australe, Giappone, Mustang, Accordi, Photo Tales. Il suo lavoro viene premiato al Nikon Photo Contest 2012-2013.

 

Viene chiamato a far parte di National Geographic Expeditions per ideare e condurre viaggi a tema fotografico.

Trova nell’esplorazione e nello spostamento la sua vera ragione di “stabilità”. In una sorta di irrefrenabile curiosità, è mosso dall’incessante desiderio di percorrere il Mondo. Riconosce al viaggio ed al “lento girovagare”, la più ampia valenza della conoscenza.

"Credo che una sorta di 'vuoto' iniziale aiuti ad avere spazio libero per accogliere ciò che accade intorno a me".

«…Una parte fondamentale della mia ricerca è l’attesa: se si attende in silenzio, prima o poi accade qualcosa che capita di essere osservato dai miei occhi e raccontato dalla mia macchina fotografica. In quel momento, il fotografo scompare, diventa quasi invisibile.

Mi piace che la mia fotografia rappresenti la natura, i popoli, le situazioni in cui mi imbatto lungo il mio percorso, non come un antropologo o come un giornalista tradizionale. Sono infatti interessato alle emozioni che posso condividere con chi osserva i miei scatti.»

 

Di lui hanno detto

“Edoardo Miola è  un globetrotter, una sorta di antropologo culturale che indaga le più svariate famiglie di esseri umani andando a ritrarre siti, uomini e donne nei quattro angoli del globo terrestre. Da ogni luogo riporta una sensazione visiva, che si fa vero documento d’indagine.                       Philippe Daverio

 

… Miola e’ uno ‘straight photographer’   R. Mutti

La straight photography (“fotografia diretta“) è un movimento fotografico che si propone di riprodurre in maniera obiettiva la realtà senza l’ausilio di alcuna implementazione tecnica.     

 

Premi:

“Nikon Photo Contest 2012-2013”    “Communication”           2° assoluto

“My lifestyle” Mia Fair 2015             “Namibia#3”                  1° classificato

“Art is Spectrum” Agora Gallery NY “Sliding Door” 2015    1° classificato

 

Sito personale http://www.edoardomiola.com/

Sito NPS https://www.nikonphotographers.it/edoardomiola

Facebook http://www.facebook.com/pages/Edoardo-Miola/378256568922605

 


 Margherita Borsano 

 Margherita Borsano intraprende la sua carriera fotografica appena finiti gli studi universitari in Scienze della Comunicazione.

Nel 2006 si trasferisce a Londra e assiste per diversi mesi Vanessa Warren, personalità nota nell'ambiente fotografico per le sue famose opere Fine Art.

L'anno seguente torna in Italia e divide la sua carriera professionale tra Torino e Milano, città in cui frequenta il Master Globale di Fotografia Professionale presso l'Accademia John Kaverdash.

Torna a Torino nel 2008 e apre il suo studio fotografico.

Diventa Nps Nikon nel 2009, nello stesso anno inizia a tenere corsi di fotografia di base e workshop avanzati sul ritratto e la fotografia di moda.

Dal 2010 realizza i suoi primi reportage di viaggio, nati inizialmente per puro spirito di avventura in solitaria e diventati poi fonte di studio approfondito. 

2010: viaggia nella Groenlandia dell'est e realizza un interessante progetto fotografico su una terra ancora adesso scarsamente conosciuta. Al rientro le sue foto verranno esposte in mostra in diverse città d'Italia. 

2012: attraversa in solitaria il Sud America, concentrandosi con particolare attenzione sugli usi e costumi dei popoli degli altipani boliviani e delle cime andine.

2013: visita il Giappone e per un lungo periodo si sofferma a Tokyo e Yokohama per un progetto personale sui tatuatori giapponesi. Nello stesso anno inizia la collaborazione con  Nomadphotographers.

2014: viaggio in Nuova Zelanda per un progetto fotografico di carattere personale. 

Paesi dove ha accompagnato gruppi come Master Photographer: Namibia, Oman e Birmania.

La sua infinita passione per la montagna e per gli sport viaggiano di pari passo con l'entusiasmo e la curiosità che cerca di trasmettere ai suoi compagni durante i viaggi.

Sito personale http://www.margheritaborsano.com/

Sito NPS https://www.nikonphotographers.it/margheritaborsano

 


 Sage

Sage è nato nel 1975 a Shorobe nei pressi di Maun, la porta del Delta dell'Okavango. Terminati gli studi superiori nel 1995, ed ereditata la passione del padre (natural guide) per la fauna selvatica, Sage decide di iscriversi al Department of Wildlife. Ottenuta la licenza ufficiale nel 1999, inizia la sua carriera professionale come freelance per conto dei tour operator che operano nell'area del Delta dell'Okavango e del Chobe National Park, dove grazie all'esperienza acquisita, ottiene la licenza come nature walking safari guide. A partire dal 2008, Sage diventa manager director del tour operator fondato nel 2000 dal fratello Shuffle, dove oggi svolge la sua attività principale di guida naturalistica.

Nel 2013 conosce Davide Pianezze, col quale inizia una collaborazione che li ha portati ad accompagnare tutti i viaggi Nikon School organizzati da Fattore Ulisse. Grazie all'esperienza maturata a contatto con i fotografi, dei quali Sage conosce esigenze e priorità, si è specializzato in fotosafari, durante i quali non si risparmia nel fornire informazioni su comportamento e abitudini della fauna africana.

 


 Rosella e Marco

Paleontologi - Ricercatori della fauna mesozoica.
Per diversi anni si sono divisi tra Europa e Asia, in particolar modo in Mongolia. Marco e Rosella hanno viaggiato dalla Mongolia alla Cina, attraverso il deserto del Taklamakan, lungo la Via della Seta, per poi raggiungere Tibet, Bhutan e Nepal. Esperti in cultura Buddista, storia e cultura orientale, collaborano per diverse testate oltre ad aver scritto una guida della Mongolia.

 


 Glenda

Interprete Inglese / Italiano

Nata a Victoria Falls, ha imparato l’Italiano studiandolo inizialmente nel suo Paese e successivamente nel corso di diverse visite in Italia.

Amante della Natura, degli animali (nonostante un certo timore reverenziale nei confronti dei felini, con i quali ha però ormai preso una certa confidenza) e dei viaggi, in passato ha visitato diversi paesi europei e parte del Sud Est Asiatico.

Oltre ad essere la nostra interprete in Botswana e Zimbabwe, collabora con Africano Pano, un’associazione che in Zimbabwe si occupa della vendita di prodotti d’artigianato locale in supporto delle comunità meno fortunate.