islandawinter

L’inverno la trasforma ricoprendola di candida neve. La luce del sole, costantemente vicino all’orizzonte, la ridipinge con sinuose ombre lunghe e atmosfere surreali.

Durante la notte, quando i cieli sono tersi, l’aurora boreale vibra e si rispecchia nelle acque delle sue lagune e sulle immense distese innevate. Così in un istante lo scenario cambia aspetto, come un palcoscenico pronto per una nuova ambientazione.


 Mappa Tour 18 28

 

Guida locale in italiano + accompagnatore Master of Nikon School
 Viaggio 8 giorni (più estensione facoltativa 3 g.) - massimo 12 partecipanti

– partenza 18 febbraio 2022 -

-  Tutti i pernottamenti sono previsti in aree a basso inquinamento luminoso in modo da rendere ottimale l’osservazione dell’aurora boreale in qualsiasi ora tra il crepuscolo e l’alba –

 PROGRAMMA

 

18/02 - GIORNO 1: IL GOLDEN CIRCLE

Arrivo a Keflavík airport in mattinata, incontro con le guide per iniziare la giornata dedicata al Golden Circle. Visita al Parco Nazionale di Þingvellir, luogo del primo parlamento, dove si può ammirare una delle fratture tettoniche più impressionanti della Terra. Breve trasferimento a Gullfoss, la regina delle cascate d’Islanda, con il suo doppio salto e successivamente presso l’area geotermale di Geysir, sito che ha dato il nome a questo fenomeno naturale. Col calare del sole, e a seconda delle condizioni meteo e all’attività dei venti solari, sarà possibile osservare e fotografare l’aurora boreale (condizione comune a tutte le serate/nottate del tour). Pernottamento nella zona del Golden Circle.

Struttura prevista: Blue Hotel Fagrilundur (o similare)

 

19/02 - GIORNO 2: LE CASCATE E LE SPIAGGE NERE DEL SUD

La giornata inizia con la visita al variopinto cratere di Kerið per poi raggiungere la mitologica Ring Road nei pressi della costa sud. Deviando di pochi chilometri si arriva a due famose cascate: la romantica Seljalandsfoss, dietro al cui getto è possibile camminare e la perfetta Skógafoss, situata nel minuscolo villaggio di Skógar. Prima di raggiungere Vík sono previste un paio di deviazioni: il promontorio di Dyrhólaey, che regala magnifici panorami oceanici, e la cupa spiaggia di Reynisfjara. Dalla spiaggia di Vík si possono ammirare i faraglioni che spuntano dall'acqua come le dita della mano di un gigante. Pernottamento nella zona di Vík.

Struttura prevista: Hotel Katla (o similare)

 

20-21-22 /02 - GIORNO 3/4/5: IL MONDO DI GHIACCIO DEL VATNAJÖKULL 

Tre giorni intensi dedicati alla regione del maestoso Vatnajökull, il ghiacciaio più grande d’Europa e terza calotta glaciale più grande del mondo. Dalla laguna di ghiaccio principale, la Jökulsárlón, spuntano centinaia di iceberg di infinite forme che scintillano sotto il sole o si nascondono nella nebbia. Qui non è raro avvistare le foche che riposano dopo la caccia nell’oceano. A breve distanza si trova la surreale spiaggia dei diamanti, dove blocchi di ghiaccio, spinti dalle maree, brillano contrastando con la sabbia nera. È questa una delle poche aree dove è possibile visitare una grotta di ghiaccio (visita facoltativa). L’escursione è permessa solo durante la stagione invernale in quanto la volta risulta sicura grazie alle basse temperature. Le trasparenze e il colore blu del ghiaccio la rendono una delle attrattive principali dei tour invernali. Altri scorci suggestivi si possono ammirare da un’altra laguna di ghiaccio, la Fjallsárlón, sorella minore (per estensione, ma non certamente per bellezza) della Jökulsárlón. A un’ora ci cammino verso est si raggiunge la frastagliata sagoma del Vestrahorn, montagna di quasi 1.000 metri che cade a picco sull‘oceano. Sono stati previsti tre pernottamenti consecutivi nella stessa area per via della sua spettacolarità e delle tante attrattive che offre. Risulteranno quindi anche maggiori le probabilità di poter cogliere i luoghi più rappresentativi con le migliori condizioni di meteo e di luce e magari anche con lo sfondo dell’aura boreale.

Tre pernottamenti a breve distanza dalla laguna Jökulsárlón.

Struttura prevista: Hali Country Hotel (o similare)

 

23/02 - GIORNO 6: ATTRAVERSO IL SUD

La via del ritorno è la stessa dell’andata, ma chi conosce la costa Sud dell’Islanda sa bene che le attrazioni toccate dalla Ring Road sono così numerose che nemmeno percorrendola due volte risulta possibile visitarle tutte. Dal Parco Nazionale di Skaftafell allo Svínafellsjökull, una spettacolare e imponente lingua di ghiaccio che scende dal versante occidentale del Vatnajökull. Più a ovest si può raggiungere infine il suggestivo canyon “elfico” di Fjaðrárgljúfur. L’itinerario proposto offre inoltre la possibilità di vedere quanto previsto all’andata nel caso in cui il meteo non si fosse rivelato clemente.

Pernottamento nella zona di Seljalandsfoss.

Struttura prevista: Hotel Selja (o similare)

 

24/02 - GIORNO 7: LA PENISOLA DI REYKJANES

Giornata dedicata all’esplorazione della penisola di Reykjanes. Tra i luoghi più affascinanti del Paese, offre scorci fotografici inaspettati, ad iniziare dal faro di Reykjanesviti e le scogliere di Valahnúkur all’estremità sudoccidentale. Poco lontano si trovano le lagune delle aree geotermali di Gunnuhver e di Brimketill. Qui alte colonne di vapore si innalzano verso il cielo dopo aver sciolto la neve circostante. Visita al lago di Grænavatn e, nel caso in cui le condizioni lo permettessero, non è da escludere la risalita (a piedi) presso l’area dove da mesi ha iniziato a eruttare il vulcano Fagradalshraun

Pernottamento a Reykjanes.

Struttura prevista: Lighthouse Inn (o similare)

 

25/02 - GIORNO 8: FINE DEL PROGRAMMA

Trasferimento all’aeroporto internazionale in tempo utile per il check in. Volo di rientro.

 


Estensione Kirkjufell (+ 3 giorni)

 

La penisola di Snæfellsnes è uno dei luoghi più selvaggi dell’Islanda. Il doppio pernottamento previsto a Grundarfjörður offre la possibilità di ammirare e fotografare l’iconico monte Kirkjufell in diverse condizioni di luce, quindi sia all’alba che al tramonto, ma anche di notte nel caso in cui si manifestasse l’aurora boreale.

 

25/02 - GIORNO 8: ESPLORANDO L’OVEST

Lasciata la penisola di Reykjanes il cammino si dirige verso nord fino ad attraversare il tunnel sottomarino del Hvalfjörður, per poi giungere nella zona di Borgarnes. Sono previste le visite alla maestosa valle lavica di Reykholt e alla curiosa cascata Hraunfossar, con i suoi infiniti rivoli che fluiscono sulla lava nera. Non lontano si trova un’altra cascata dall’aspetto singolare chiamata Barnafoss. Qui inizia l’esplorazione della penisola di Snæfellsnes, Le zone del porto di Stykkishólmur, la città principale della penisola, e la futuristica chiesa locale offrono scorci estremamente singolari. Alle spalle della città si erge il cono perfetto del vulcano Helgafell. In base al tempo a disposizione di deciderà per una deviazione presso il Museo dello Squalo Putrefatto, dove i più audaci potranno assaggiare questa "prelibatezza". Arrivo in serata a Grundarfjörður, ai piedi del ghiacciao Snæfellsjökull e nei pressi dell’iconico Kirkjufell.

Pernottamento a Grundarfjörður.

Struttura prevista: Stöð Guesthouse (o similare)

 

26/02 - GIORNO 9: LA PENISOLA DI SNÆFELLSNES

La parte più estrema della penisola dello Snæfellsnes è anche la più affascinante. Al lato opposto del ghiacciaio/vulcano si incontrano la spiaggia dorata di Skarðsvík, il drammatico faro di Öndverðarnes e la spiaggia infinita di Djúpalónssandur. Un panoramico e semplice sentiero costiero (2,5 km con dislivello minimo) collega i villaggi Arnarstapi e Hellnar. Rientro in serata a Grundarfjörður, dove sarà possibile avere una seconda opportunità (nel caso di maltempo del giorno precedente) di ammirare e fotografare il Kirkjufell, sia con la luce del tramonto che, eventualmente, con lo sfondo dell’Aurora boreale.

Pernottamento a Grundarfjörður.

Struttura prevista: Stöð Guesthouse (o similare)

 

27/02 - GIORNO 10: RITORNO A SUD

Visita mattutina alle case di pescatori di Grundarfjörður. Procedendo in direzione sud si incontra la chiesa nera di Búðakirkja che si affaccia sulla spiaggia di Búðavík. L’itinerario della giornata verrà definito sulla base di ciò che è stato visto nei giorni precedenti, quindi anche a seconda del meteo incontrato. Visita pomeridiana alla capitale Reykjavík e successivamente alla costa frastagliata dell’estremità nordoccidentale della penisola di Reykjanes.

Pernottamento a Reykjanes.

Struttura prevista: Lighthouse Inn (o similare)

 

28/02 - GIORNO 11: FINE DEL PROGRAMMA

Trasferimento all’aeroporto internazionale in tempo utile per il check in. Volo di rientro.

 

Nota bene

L’itinerario può subire variazioni determinate dal verificarsi di situazioni o cause di forza maggiore quali eventi politici o climatici, epidemie, limitazioni imposte senza preavviso dalle autorità locali, cancellazioni voli e scioperi dei mezzi di trasporto o benzinai. Di fronte al verificarsi di tali eventi verrà fatto il possibile per salvaguardare il livello dei servizi e le caratteristiche peculiari del programma di viaggio. La sequenza delle visite indicate in programma può subire variazioni dovute a motivi organizzativi, meteorologici o ambientali, senza sminuirne il valore e l’interesse. Gli itinerari possono anche essere effettuati in senso inverso, per ragioni operative, senza pregiudicarne la validità e la completezza.

 


“sense of freedom”


DETTAGLISulla base delle esperienze dell’estate 2021, quando l’Islanda aveva aperto al turismo straniero, uno degli aspetti più apprezzati da tutti i viaggiatori è stato avere l’opportunità di dimenticarsi per l’intero periodo di mascherine e di norme anti-contagio in quanto tutti i partecipanti e il personale di servizio erano stati sottoposti preventivamente a test RT-PCR, il cui risultato è permette d certifcare un tour covid free.


DETTAGLI

 

Pasti: Colazioni incluse presso le strutture dove si dormirà. I costi delle restanti cene e dei pranzi non sono inclusi in quanto in Islanda si possono presentare notevoli differenze di prezzo. Preferiamo quindi che ognuno scelga ciò che vuole mangiare e quanto spendere.
Per quanto riguarda i pranzi (esempio hamburger o panini etc.) il prezzo può variare da 10 e 15 euro, ma molti turisti preferiscono ad esempio mangiare della frutta o prodotti che si possono trovare nei supermercati. Relativamente alle cene, le alternative più economiche possono essere le stesse dei pranzi (i fast food di buon livello sono sempre più comuni in Islanda) oppure i ristoranti locali dove i prezzi possono variare da 20-25 euro per un pasto con piatto unico a base di zuppa o piatto vegetariano (si tratta solitamente di pasti con piatto unico ma abbondante), oppure 25-30 euro per pasto con piatto a base di pesce, o 35-40 euro per pasto con agnello. La nostra guida sarà a disposizione dei partecipanti per suggerire la scelta dei locali in base alle varie esigenze.

 

Sistemazioni: 7 notti in camera doppia con bagno privato.

 

N.B. Le dimensioni delle camere di tutte le strutture islandesi sono mediamente inferiori rispetto agli standard degli altri Paesi europei.

 

Mezzi di trasporto: speciali bus 4x4 con ruote maggiorate (14 + 2 pax)


Abbigliamento: Come per i tour estivi, anche in inverno la parola d’ordine è “vestirsi a cipolla”, naturalmente con qualche strato in più. Come indicato nella sezione dedicata al clima, le temperature saranno basse ma non proibitive come si potrebbe immaginare. Sarà quindi importante essere preparati ad indossare capi pesanti e impermeabili, ma anche avere la possibilità di alleggerirsi quando esce il sole per evitare di sudare facendo due passi. Le nostre guide forniranno costantemente consigli e suggerimenti per le specifiche occasioni. I dettagli su “cosa portare” e “cosa lasciare a casa” verranno indicati all’interno del foglio notizie che invieremo con largo anticipo sulla data di partenza.

Clima: Nonostante la latitudine decisamente estrema il clima invernale dell’Islanda non è così proibitivo quanto quello di altri paesi che si trovano a pari distanza dal Polo Nord. È infatti grazie alla Corrente del Golfo che, relativamente al periodo previsto per il viaggio, le temperature diurne raramente scendono sotto i 5°/0° C, mentre col calar del sole si fermano solitamente a -15° C (medie stagionali). La costa meridionale, dove si svolgerà quasi tutto il programma, è inoltre la meno battuta dai venti.


Ore di luce: a fine febbraio, ci saranno circa 8 ore di luce piena (alba 9:00, tramonto 18;20) più un’ora di crepuscolo al mattino e una alla sera.


L’Aurora Boreale: l’Islanda è uno dei luoghi migliori al mondo per ammirare l’aurora boreale. Le condizioni ideali per osservarla sono: cielo libero o parzialmente libero da nuvole, attività solare e naturalmente un po’ di fortuna. L’intensità e la luminescenza delle aurore dipendono principalmente dall’attività solare che non è prevedibile se non a poche ore dal tramonto. Il periodo migliore può essere stabilito in base alla posizione del sole rispetto all’eclittica, che corrisponde (non casualmente) con il periodo scelto per il tour. Per sfruttare al massimo la permanenza sull’isola e aumentare le probabilità degli avvistamenti tutti i pernottamenti si terranno lontani dai centri abitati, quindi in zone a bassissimo inquinamento luminoso. Inoltre, in caso di previsioni eccezionali, ci sposteremo con il mezzo per raggiungere zone paesaggisticamente più interessanti.


Documentazione necessaria:

- Carta d’Identità valida per espatrio o passaporto in corso di validità.

- Greenpass con almeno 14 gg dalla 2^ dose (queste le normative Islandesi attualmente in vigore)

- Tampone PCR o PCR or Rapid antigen test (in Farmacia) da effettuare non prima di 72h dalla partenza.

Per monitorare le regole del governo islandese, questo il sito istituzionale:

https://www.covid.is/sub-categories/vaccination-and-antibodies

 

N.B. durante l'intero viaggio non sarà consentito l'utilizzo di droni da parte dei partecipanti.


 QUOTE DI PARTECIPAZIONE

Viaggio base - 8 giorni -

 

Base 12 pax Euro: 1.900

Base 10 / 11 pax Euro: 2.050

Base 8 / 9 pax Euro: 2.250

Base 6 / 7 pax Euro: 2.510

Supplemento camera singola: Euro 350

 

La quota comprende:

Accompagnamento fotografo professionista italiano Nikon School.

Guida locale in lingua italiana
Materiale informativo e assistenza pre-viaggio
Trattamento B&B (7 notti in camera doppia con bagno privato)
Tutti i trasporti via terra.
Tutte le escursioni e gli ingressi ai parchi indicati nel programma.
Assistenza booking eventuali visite e attività non previste nel programma.
IVA e tasse locali

 

La quota non comprende:

Biglietti aerei internazionali
Tutti i pranzi.
Tutte le cene
Bevande ai pasti, servizio bar, mance ed extra in genere.
Escursione alla grotta di ghiaccio (durata 3 ore con trasferimento in supergjeep Euro 150 da pagare in loco)
Eventuali escursioni non specificate nel programma.
Spese personali e tutto quanto non indicato alla quota comprende.
Costo assicurazione medico e bagaglio (facoltativa)
Costo assicurazione annullamento volo e servizi a terra (facoltativa)

 


Estensione Kirkjufell - 3 giorni -

Il costo dell’estensione dipenderà dal numero dei partecipanti all’estensione stessa, quindi a prescindere dal numero dei partecipanti al viaggio base. Chi interessato potrà comunicare il suo interesse indicando un numero minimo di partecipanti, in modo da fissare il costo massimo da destinare all'estensione (es. confermo partecipazione n.2 pax per estensione Kirkjufell con minimo 6 partecipanti Euro 890 p.p.). Non appena raccolte le adesioni verrà comunicato il numero di iscritti e quindi il costo definitivo per persona.

 

Base 12 pax: Euro 630

Base 10 / 11 pax: Euro 680

Base 8 / 9 pax: Euro 780

Base 6 / 7 pax: Euro 890  

Supplemento camera singola: Euro 150

 

La quota comprende:

Accompagnamento fotografo professionista italiano Nikon School.
Guida locale in lingua italiana
Materiale informativo e assistenza pre-viaggio
Trattamento B&B (3 notti in camera doppia con bagno privato)
Tutti i trasporti via terra.
Tutte le escursioni e gli ingressi ai parchi indicati nel programma.
Assistenza booking eventuali visite e attività non previste nel programma.
IVA e tasse locali

 

La quota non comprende:

Tutti i pranzi.
Tutte le cene
Bevande ai pasti, servizio bar, mance ed extra in genere.
Eventuali escursioni non specificate nel programma.
Spese personali e tutto quanto non indicato alla quota comprende.
Costo assicurazione medico e bagaglio (facoltativa)
Costo assicurazione annullamento volo e servizi a terra (facoltativa)
Prezzi calcolati con cambio Euro/Corona Islandese 1:150. In caso di variazioni cambio di +/- 2%, a 15 giorni dalla data di partenza sarà comunicato un adeguamento valutario. 

 


PRENOTAZIONI - ISCRIZIONI – REGOLAMENTAZIONI

Chi interessato al viaggio potrà assicurarsi il posto fin a ora (senza alcun impegno), inviando una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. La richiesta non sarà vincolante fino al momento in cui non verrà stipulato il contratto di viaggio. Sulla base delle richieste sarà definita una lista di priorità: i primi 12 verranno ricontattati via email e riceveranno il programma con ulteriori dettagli. I rimanenti interessati resteranno registrati in lista d’attesa.

 

PAGAMENTI - SCADENZE – GARANZIE

  • Nel momento in cui verrà confermata la partenza si potrà procedere con l’acquisto dei biglietti aerei, in modo da assicurare posti e tariffe (costo indicativo biglietto aereo Milano - Reykjavik - Euro 265,00 (solo piccolo bagaglio a mano) oppure Euro 360,00 (incluso bagaglio da stiva 20Kg), incluse tasse aeroportuali). 
  • Anticipo servizi a terra Euro 250 da versare nel momento in cui sarà confermato il gruppo.
  • Il saldo dovrà essere versato tramite bonifico bancario entro il 08/02/2022 (quindi a soli 10 giorni dalla partenza, in modo da offrire agli interessati la possibilità di monitorare la situazione covid fino all’ultimo momento).

In caso di impossibilità sopravvenuta allo svolgimento del viaggio dovuta a pandemia Covid-19 (e cioè nel caso di chiusura delle frontiere da parte dell’Italia e/o dell’Islanda, o di quarantena obbligatoria richiesta all’ingresso in Islanda) l’importo pagato dal cliente verrà rimborsato PER INTERO, al netto delle spese bancarie e delle eventuali fluttuazioni della valuta.

 

Calendario partenze
Il manto bianco dell'Islanda
18 febbraio 2022  vai al programma 

 

Richiesta preventivo