Stiamo seguendo le tracce di un leone. Un gruppo di impala in allarme ci avvisa che si trova nei paraggi, udiamo un ruggito lontano che ce lo conferma. Finalmente eccolo laggiù...

Ogni volta mi trovo a riflettere su quale sia stato il posto più bello ma alla fine si sommano le emozioni che ogni luogo mi ha regalato inaspettatamente una sorpresa continua che ha saputo toccare corde indimenticabili, talmente indimenticabili che ho già prenotato il prossimo tour...

In questi luoghi la vita di noi occidentali si ferma, anzi continua nel silenzio e nella pace di una terra che sembra cosi lontana da noi ma che e’ cosi vicina. Te la senti davvero dentro una volta arrivato qui...

Esprimere le sensazioni ed emozioni suscitate e vissute in pieno in quei meravigliosi spazi immensi dell'argentina del nord, non è un'impresa facile...

Luoghi magici dove il silenzio infonde grande serenità e il ruggito dei leoni ci ricorda che in queste terre Noi siamo ospiti...

Per tutti noi credo che questa destinazione sia stata diversa dai pur bellissimi luoghi che abbiamo visto in passato: pochi turisti a godersi questi paesaggi fantastici, sembrava che fossimo i primi a scoprire le bellezze dell’Argentina del Nord e del Cile...

Un viaggio in cui le immagini parlano da sole; e non solo quelle immagazzinate nella fotocamera, ma anche quelle che restano per sempre nel cuore...

È stata un'esperienza meravigliosa, mi ha stupito profondamente la bellezza di questi paesaggi, l'incredibile metamorfosi di colori da un luogo all'altro percorrendo solo pochi chilometri, la gentilezza e la cordialità delle persone locali incontrate sul nostro cammino...

Se sentite ruggire dentro di voi il richiamo della natura è il momento di partire...

E’ uno di quei viaggi che non puoi descrivere con parole o ricordi fatti dalle tante fotografie, sono le emozioni a prevalere...

Il Botswana è un posto magico, la vera Africa ancora non influenzata dal turismo di massa.. Nella mia mente è come immaginerei il paradiso...

Gli spazi immensi, la luce abbagliante, il silenzio rotto solo dal rumore del vento … una natura aspra a tratti quasi primordiale … e poi l’aria sottile e le grandi altezze che ti fanno sentire ad un passo dal cielo...

Il "viaggio" come lo abbiamo vissuto non poteva essere migliore...

Lo sguardo si perde in spazi infiniti; mi sono sentita un piccolo punto di questo infinito. Poi un'ombra, una forma, una volpe, ti riportano sulla terra, sulle Ande, in questa natura incontaminata, nonostante il rischio sempre più incombente della presenza umana...

La nostra prima esperienza in Africa non poteva andare meglio. Partiti con tante aspettative, tutte puntualmente superate da Davide e il suo staff...

La Puna è stata una piacevole sorpresa. Selvaggia, quasi desertica, ha colori e spazi incredibili: monti con strati multicolori; i salar, distese bianche e abbaglianti; l'incredibile distesa di pietra pomice con rocce dalle strane forme, gli "ojos de Colores e de Mar", dove, nelle loro acque cristalline, si specchia il cielo...

... il nostro viaggio è stato impeccabile, sia dal punto di vista organizzativo che di efficienza da parte di tutto lo staff che ci ha seguite..

Non mi aspettavo tanti incontri così belli ed emozionanti. Un'esperienza indimenticabile...

Cieli che si specchiano nelle miriadi di lagune in cui si tuffano rombando ghiacci millenari. Cieli che proiettano pennellate di luce sulla pianura polverosa, mentre il sole scende solenne dietro la corona delle Ande...

Il Botswana con Davide è stata un’esperienza di contatto profondo con la natura, di ritmi ancestrali, ricerche faticose e scoperte entusiasmanti...

Patagonia... quello che penso sta nei panorami, nello sguardo dei cavalli liberi che ci osservano, nelle "Marble Caves" del lago General Carrera, negli immensi ghiacciai Petito Moreno e San Rafael: libertà, spazi sconfinati e architettura di Dio...

E’ il quinto viaggio che faccio con Davide e fintanto che continuerò a provare così forti emozioni continuerò a viaggiare con lui che ritengo la persona più adatta per le mie aspettative...

E' stata un'avventura che non potrò dimenticare...

Devo dire che suggerisco a tutti gli appassionati di viaggi e di foto in genere di fare questo splendido viaggio attraverso il Botswana...

Il viaggio è stato molto bello, merito anche dell’organizzazione di alto livello e molto esperta...

Un arcobaleno ha attraversato il cielo di Ushuaia, i colori sono esplosi e dal quel momento in poi, per tutto il resto del viaggio, si sono aperti ai nostri occhi solo spettacoli mozzafiato...

Una delle esperienze di viaggio più belle della mia/nostra vita...

Patagonia è la Capilla de Marmol, uno spettacolo di disarmante bellezza. La guardi, la attraversi, la penetri con un minuscolo barchino, l’azzurro delle acque si confonde con l’azzurro delle strane forme che il carbonato di calcio ha voluto assumere. E tu sei lì e scatti e scatteresti foto fino all’infinito perché ogni angolo, ogni insenatura, ogni grotta merita di essere portata a casa...

Che bello, Botswana, che sei! Che bello e che generoso...

Il Perito Moreno: una sensazione unica. Conviene rimanere in silenzio... si sentirà lo hielo "parlare". I colori, le sfumature, i rumori...fanno tutti da cornice ad uno spettacolo unico...

Il Botswana non mi ha delusa! Anzi mi ha regalato emozioni ancora più forti della prima volta...

Le guide, Li ed Easy, e l’interprete, Glenda, sono stati più degli amici che degli accompagnatori...

Gli spazi sconfinati, l'aria tersa rotta solo talvolta dal vento, i colori quasi irreali... direi surreali. L'uomo in questi spazi è come un granello di sabbia nel deserto...