Wild Life & CapeTown

Durata: 12 giorni - Destinazione: Sudafrica

 

 

Accompagnatore fotografo italiano NPS (conosci l'accompagnatore)

 

Pernottamenti dentro al Parco Kruger per essere presenti durante gli orari di massima attività dei predatori

 

Garantita massima visibilità e comfort sui 4x4 per fotosafari

 

No lunghi trasferimenti

 

Programma ideato da Davde Pianezze (Master of Nikon School Italia)

 

Ininerario in breve

Kruger N.P. - Blyde River Canyon - Hermanus (avvistamento balene) - Cape Town - Boulders Beach (pinguini) - Penisola del Capo (e Capo di Buona Speranza) -

 

L’itinerario è stato studiato dal nostro Master of Nikon School per offrire il meglio del Sud Africa, ottimizzando i tempi delle visite e riducendo i trasferimenti, in modo da sfruttare al meglio la vostra permanenza. I pernottamenti durante la visita al Kruger National Park sono previsti presso i camp all’interno del parco per poter approfittare delle ore migliori (alba e tramonto) per l’avvistamento degli animali. Proprio dal Kruger inizierà il viaggio, una delle aree protette più ricche di fauna dell'intero continente africano. Con una estensione pari a quella della Sicilia, è uno dei pochi parchi dove sono presenti tutti i BIG 5: elefanti, rinoceronti, leoni, leopardi e bufali. Vista l’estensione e le eccezionali possibilità di avvistamenti, il nostro programma offre 5 notti all’interno del parco. I safari fotografici si terranno a bordo di speciali fuoristrada liberi sui lati per offrire a tutti massimo comfort e visibilità durante gli avvistamenti. Dopo aver percorso le piste della regione più settentrionale del parco, caratterizzata da savane e distese di acacie e mopane, si visiterà lo spettacolare Blyde River Canyon, per poi rientrare a sud, tra le colline del Kruger National Park. Dalla cittadina di Nelspruit si partirà per Cape Town per poi raggiungere la baia di Hermanus, famosa per essere frequentata regolarmente dalle balene nei mesi di luglio, agosto e settembre. Visita alla colonia di pinguini di Boulders Beach e alla spettacolare penisola del Capo. Infine la policroma e multietnica Cape Town, compressa tra le alture della Table Mountain e l’oceano Atlantico. Il viaggio è aperto a tutti.

 

 

 

Info: Davide Pianezze tel  +39 348 56 066 83    
e-mail: info@nomadphotographers.com

Giorno 1 - Volo intercontinentale Milano – Johannesburg - Palaborwa

Giorno 2 - Kruger National Park - Shingwedzi 

Arrivo all'aeroporto di Palaborwa e trasferimento nel primo pomeriggio all'interno del Parco Kruger, uno dei più grandi d’Africa e tra i pochi ad ospitare i Big 5 (leoni, leopardi, rinoceronti, elefanti e bufali). Lungo il camino per Shingwedzi si faranno i primi avvistamenti e le prime foto. Cena all'interno del Camp e notte in Bungalow a Shingwedzi Camp.

Giorno 3 - Kruger National Park - Shingwedzi

Giornata dedicata interamente al safari fotografico e all'avvistamento della fauna locale. In base agli spostamenti stagionali degli animali le guide decideranno quale area visitare. A pranzo ci sarà tempo per riposarsi presso i ristoranti dei camp, in attesa di ripartire per un nuova fotosafari. Cena in camp e pernottamento a in bungalow a Shingwedzi camp.

Giorno 4 - Kruger National Park – Satara (o Olifant)

circostanti ricche di un'avifauna unica al mondo. Percorrendo le piste che portano verso sud, si attraverseranno le piane disseminate di colline granitiche dove cambia la vegetazione e le specie da avvistare. Cena in camp e pernottamento a in bungalow a Satara (o Olifant) camp.

Giorno 5 - Kruger National Park – Satara

Ancora una giornata dedicata al safari fotografico in cerca delle specie ancora non avvistate. L’ambiente diventa sempre più famigliare e gli animali che inizialmente si vedevano con difficoltà tra la vegetazione, col passare dei giorni risultano più facili da scovare. Cena in camp e pernottamento a in bungalow a Satara (o Olifant) camp.

Giorno 6 - Kruger National Park – Blyde River Canyon

Mattinata dedicata all'avvistamento degli animali che renderanno unico e indimenticabile ogni momento della visita al parco. Pranzo in camp e trasferimento pomeridiano in minibus nella regione del Blyde River Canyon. Trasferimento presso Forever Resort, dopo aver assistito al tramonto di fronte alle maestose Three Rondvales. Cena e pernottamento in resort.

Giorno 7 - Blyde River Canyon - Kruger National Park – Skukuza (o Berg En Dall)

Colazione e trasferimento presso le curiose formazioni rocciose del Bourke’s Luck Potholes, per poi proseguire verso le cascate Lisbona, il God's Window e the Pinnacle. Dopo aver pranzato nel paesino di Graskop si attraverserà il Paul Kruger Gate dove si salirà nuovamente a bordo dei 4x4 per riprendere il safari fotografico in una delle aree notoriamente più ricche di fauna del parco. Cena e notte a Skukuza (o Berg En Dall) camp.

Giorno 8 - Kruger National Park – Nelspruit - Cape Town - Hermanus

Sarà questa l'ultima mattinata dedicata al safari fotografico, con la ricerca delle specie più rare da incontrare. Trasferimento all'aeroporto di Nelspruit e imbarco sul volo diretto a Cape Town. Arrivo in aeroporto e trasferimento a Hermanus dove si cenerà e pernotterà.

Giorno 9 - Hermanus –avvistamento balene - Cape Town

A bordo di un grande catamarano a motore inizierà la navigazione nella baia di Hermanus, dove ci si avvicinerà alle balene per osservarne le evoluzioni. Rientro a Cape Town e visita alla citta, con risalita alla Table Mountain e trasferimento a Signal Hill in tempo per il tramonto. Cena in ristorante tipico e notte in hotel 4 stelle

Giorno 10 - Cape Town – Cape Point – Cape Town-

Colazione e trasferimento per vista alla riserva di pinguini di Simon's Town. Successivamente si raggiungeranno Cape Point e Capo di Buona Speranza dove si esploreranno le alte scogliere che emergono dall’oceano. Percorrendo lo spettacolare Chapman's Peak si raggiungerà in serata il porto di Hout Bay. Rientro in serata a Cape Town. Notte in hotel 4 stelle.

Giorno 11 - Cape Town - Italia

Mattinata dedicata allo shopping al Waterfront e trasferimento in aeroporto per imbarco volo intercontinentale.

Giorno 12 Rientro in Italia

 

 

 

Info: Davide Pianezze tel  +39 348 56 066 83   
e-mail: info@nomadphotographers.com

 

Mezzi di trasporto: per i safari fotografici saranno utilizzati speciali mezzi fuoristrada 4x4 con sedili rialzati per agevolare gli avvistamenti. Ogni singolo partecipante avrà a disposizione un posto laterale sulla vettura in modo da garantire a tutti massima visibilità, comfort, spazio per attrezzatura e possibilità di movimento.

Nella zona di Cape Town verrà utilizzato un minibus.

 

Sistemazioni: relativamente alle notti nel parco Kruger si pernotterà in Bungalow. I letti saranno singoli o matrimoniali, in base alle richieste. I camp potranno variare in base alle disponibilità.

Pernottamenti in cottage nei pressi del Blyde River canyon e Hotel 4 stelle per le notti a Hermanus e Cape Town.

 

    

 

Documenti necessari: passaporto individuale con validità minima di 6 mesi dalla data di rientro in Italia. Visto di ingresso: per gli italiani il visto in Sudafrica è gratuito e viene rilasciato in aeroporto al momento del arrivo.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna. Ai viaggiatori provenienti da aree in cui la febbre gialla è endemica, viene richiesto il certificato comprovante l’avvenuta vaccinazione al momento dell’arrivo nel Paese.

Clima: ad agosto nell’area del Kruger il clima è secco e assolato. Le temperature medie diurne sono comprese tra 18 e 24 gradi, mentre la notte scendono a 5/10. Le temperature notturne possono raggiungere eccezionalmente gli zero gradi. Nella zona di Cape Town si dice che ad agosto si possano incontrare le 4 stagioni in un solo giorno, con temperature diurne che possono variare da 15 a 22 gradi

Abbigliamento: se le temperature diurne richiedono un tipo di abbigliamento leggero, la notte e la mattina possono essere fresche o anche fredde, soprattutto durante i fotosafari nel Kruger. Per le prime ore della giornata sarà quindi necessario un tipo di abbigliamento pesante (si suggeriscono anche cappello e guanti nel caso in cui le temperature scendessero al di sotto delle medie stagionali. Si suggerisce di indossare scarpe comode (non sono necessari gli scarponcini).

Cosa portare: oltre all'abbigliamento si suggerisce di portare: un paio di ciabatte, una lampada frontale (i camp all’interno del Kruger non sono dotati di particolare illuminazione), un coltellino multiuso per sbucciare la frutta, qualche prodotto specifico per l'igiene personale.

Difficoltà’: facile per chi ha già partecipato a safari fotografici, media per chi non ha mai affrontato un viaggio con pernottamenti che non fossero in hotel. I fotosafari avverranno a bordo di comodi fuoristrada che percorreranno anche strade bianche ma non particolarmente impegnative.

Precauzioni sanitarie: l'assenza di zanzare, possibili portatrici di malaria, nel corso della stagione secca (da aprile ad ottobre), fa sì che la profilassi antimalarica non venga consigliata a chi viaggia in Sud Africa. Nonostante ciò, nessuno mai si farà responsabile della condizione sopracitata. Prendendo in esame i due principali prodotti proposti dal mercato farmaceutico, ci si può rendere immediatamente conto che il primo offre si una copertura totale (o quasi), ma con controindicazioni sulla salute da non sottovalutare, mentre il secondo, molto più “leggero”, offre una copertura parziale che in determinate circostanze può addirittura aggravare la situazione di contagio. Tenendo inoltre conto di una probabilità di contagio quantificabile in una percentuale composta quasi esclusivamente da zeri, il nostro consiglio è di viaggiare in assoluta tranquillità senza assumere alcun tipo di farmaco (per ulteriore sicurezza, potete comunque portare con voi uno spray antizanzare). 

Attrezzatura fotografica messa a disposizione dei partecipanti: relativamente ai fotosafari, sull’auto dove sarà presente il nostro fotografo verranno messi a disposizione 3 set di attrezzatura fotografica che a rotazione tutti i partecipanti avranno modo di utilizzare. Oltre ai corpi macchina Nikon, i set saranno composti da 3 obiettivi Nikon 200/500 f5,6. Chi ne avrà piacere, potrà utilizzare gli obiettivi direttamente con il proprio corpo macchina.

 

Utilizzo droni: nei parchi del Sud Africa non è consentito l'utilizzo di droni sia per riprese che per altri scopi.

 

Il contratto di viaggio verrà stipulato tra cliente viaggiatore e il tour operator organizzatore dei servizi a terra.

 

    

 

Info: Davide Pianezze tel  +39 348 56 066 83  
e-mail: info@nomadphotographers.com

Il prezzo del biglietto aereo è stato scorporato dal prezzo totale in quanto all'atto dell'acquisto del pacchetto da parte dei clienti, la quota calcolata secondo le migliori tariffe disponibili, difficilmente corrisponde a quella reale. Causa tale situazione, preferiamo formulare un preventivo preciso nel momento in cui ci viene richiesto. Inoltre, chi ne avrà piacere sarà libero di acquistare il biglietto aereo in modo autonomo.

 

Massimo 12 partecipanti per gruppo

10/12 pax: Euro 2.390,00 p.p. 

6/9 pax: Euro 2.690,00 p.p.

Supl. Singola: Euro 570,00

 

Per nuclei famigliari, possibilità camere triple e quadruple.

 

Quote calcolate con cambio Euro/Rand 1:17,50. In caso di variazioni cambio di +/- 3%, a 40 giorni dalla data di partenza sarà comunicato un adeguamento valutario.

 

Se sei solo/a e desideri come sistemazione una camera doppia, ti metteremo in contatto con un altro/a cliente che ha effettuato la tua stessa richiesta. Nel caso in cui non ci siano clienti disposti a condividere la camera, la tua pratica sarà comunque confermata e al momento del saldo, ti sarà addebitato il supplemento camera singola previsto.

La quota comprende:

Accompagnatore fotografo professionista NPS.
Possibilità di utilizzo di materiale professionale Nikon.
Guida locale professionale certificata.
Trattamento di mezza pensione.
Tutti i trasporti via terra.
Pernottamenti come indicato nel programma.
Ingresso ai parchi (wild Card) ed escursioni indicate nel programma
Navigazione per avvistamento balene
Risalita in teleferica alla Table Mountain
Entrata a Boulders Beach (colonia pinguini)
Entrata Parco Penisola del Capo
Acqua durante i trasferimenti

 

La quota non comprende:

Voli aerei a/r
Assicurazione Annullamento Viaggio.
Assicurazione Medico-Bagaglio.
Bevande durante i pasti.
Mance ed extra in genere.
Eventuali escursioni ed attività facoltative.
Tutto quanto non espressamente indicato in “La quota comprende”.

N.B. i costi indicati dei servizi potranno variare in base alle disponibilità delle strutture e verranno comunicati al momento della conferma del viaggio.

 

Quanto cambiare in loco:

Quanto cambiare per spese non incluse: circa150 Euro per pranzi e bevande. Nel conteggio non sono previste le spese di carattere più personale come bevande alcoliche, mance e acquisto souvenir.

N.B. Si suggerisce di cambiare gli euro in moneta locale in aeroporto a Johannesburg, in quanto a Phalaborwa non c’è una casa di cambio e il bancomat potrebbe non funzionare. Dentro al Parco Kruger non ci sarà possibilità di ritirare. Non vi sarà necessario cambiare subito l’intera cifra che intenderete spendere, in quanto a partire dal pomeriggio del giorno 8 avrete nuovamente la possibilità di cambiare o ritirare in moneta locale.

 

L’itinerario può subire variazioni determinate dal verificarsi di situazioni o cause di forza maggiore quali eventi politici o climatici, epidemie, limitazioni imposte senza preavviso dalle autorità locali, cancellazioni di voli e scioperi dei mezzi di trasporto o benzinai. Di fronte al verificarsi di tali eventi, verrà fatto il possibile per salvaguardare il livello dei servizi e le caratteristiche peculiari del programma di viaggio. La sequenza delle visite indicate in programma può subire variazioni dovute a motivi organizzativi, meteorologici o ambientali, senza sminuirne il valore e l’interesse. Gli itinerari possono anche essere effettuati in senso inverso, per ragioni operative, senza pregiudicarne la validità e la completezza.

Validità quote e relativi aggiornamenti

Eventuali adeguamenti della quota di partecipazione saranno conteggiati esclusivamente a seguito della variazione delle seguenti voci: costo trasporto, costo carburante, del tasso di cambio applicato, dei servizi a terra (art. 11 D.L. 111/95 attuazione Dir. 314/90/CEE). Inoltre, qualora non venga raggiunto il numero di partecipanti indicato accanto a ciascuna quota, queste saranno soggette ad un aggiornamento che verrà comunicato alla chiusura del gruppo. Le quote definitive di partecipazione saranno subordinate al numero finale dei partecipanti.

 

Il contratto di viaggio verrà stipulato tra cliente viaggiatore e il tour operator organizzatore dei servizi a terra

 

Biglietti aerei

I biglietti aerei potranno essere acquistati in modo indipendente o tramite agenzia viaggi nostra partner.

Il costo indicativo dei biglietti aerei è di Euro 950,00 p.p. (incluse tasse aeroportuali)

 

.

 

  

 

Iscrivi alla newsletter

Info: Davide Pianezze tel  +39 348 56 066 83 

e-mail: info@nomadphotographers.com

 

 

01 Agosto 2019 (rientro in Italia il 12 agosto)

12 Agosto 2019 (rientro in Italia il 23 agosto)

 

 

 

Per date personalizzate con guide locali in inglese inviare email a info@nomadphotographers.com

 

 

  


Per Info, disponibilità e costi Davide Pianezze tel +39 348 56 066 83

e-mail: info@nomadphotographers.com

Per ulteriori dettagli contattare Davide Pianezze tel. 348 5606683

email: info@nomadphotographers.com

 

------------------------------------------

fattoreulisse.com è un progetto

NOMADPHOTOGRAPHERS di Davide Pianezze 

via Rivera 16/4 10040 Almese (To) tel 3485606683

C.F. PNZDVD69T23L219K

P.iva P.IVA 10244700018

 

Org. tec. Viaggio: K. Safari Co.