Patagonia Completa - Chile e Argentina

Durata: 16 giorni - Destinazione: Sud America

“Patagonia, regione di un mondo lontano…foche, cacciatori, isole estranee all’uomo. Terra di sorprese, e sussulti, indimenticabile e amata; l’uomo che ha tremato davanti ai suoi misteri, resterà eternamente legato a quei ricordi. Lei e i suoi uomini sono come iceberg. Quando la vita gli ha consumato la base azzurra e ghiacciata, si capovolge di colpo e riappare la mole dura e bianca, che continua a navigare tra le cose dimenticate dal mondo…"

Francisco Coloane

Un itinerario unico, lontano dalle rotte turistiche, che sconfina più volte tra Cile e Argentina e che va a toccare gli scenari più suggestivi della Patagonia, seguendo due strade diventate leggenda: la Ruta 40 e la Carretera Austral.

Per info e iscrizioni: info@nomadphotographers.com

Giorno 1: Italia – Santiago de Chile

Volo intercontinentale Italia – Santiago de Chile

Giorno 2: Santiago de Chile - Punta Arenas (Chile)

Volo interno Santiago de Chile - Punta Arenas (Chile). In base all'orario di arrivo dei voli si deciderà se fare una visita alla cittadina o trasferirci direttamente in hotel. Cena e notte in hotel 4 stelle.

Giorno 3: Punta Arenas - Torres del Paine

Navigazione lungo il canale di Magellano per raggiungere l'isola S. Marta, abitata da leoni marini, cormorani e gabbiani. La tappa successiva è l'isola Magdalena, dove nidificano e si riproducono 75.000 coppie di pinguini, che regolarmente percorrono insieme ai turist il sentiero che porta alla base del faro. Rientro sulla terra ferma e trasferimento al parco nazionale Torres del Paine. Cena e notte in albergo 3*.

Giorno 4: Torres del Paine 

Visita mattutina alla Laguna Grey, dove gli iceberg del Campo de Hielo Sur, navigano fino a raggiungere le coste pietrose del parco, assumendo suggestive forme e colori. Pranzo al sacco e visita del parco attraverso le innumerevoli lagune colorate e i corsi d'acqua che dipingono il paesaggio. Non mancheranno occasioni per avvistare e fotografare guanachi, volpi, ñandù e condor. Cena e notte in albergo 3*. In alternativa e in base alle richieste dei partecipanti e a come sarà formato il gruppo, sarà possibili prevedere la risalita alla Laguna Torres con cena e pernottamento in rifugio a metà camminata (dislivello totale 800 metri). 

Giorno 5: Torres del Paine - El Calafate (Argentina)

Colazione e visita alle zone del parco non ancora esplorate il giorno precedente, come il Mirador Cascata del Paine edaltri punti panoramici. Attraversamento del confine con l'Argentina dove inizieranno gli spazi infiniti della pampa. Arrivo in serata a El Calafate (Argentina) dopo aver attraversato la prima parte di pampa. Cena e notte in albergo 3/4*.

Giorno 6: El Calafate - El Chalten

Sveglia all'alba e trasferimento al Perito Moreno che visiteremo prima dell'arrivo dell'orda di turisti che solitamente affolla le passerelle. Navigazione lungo la laguna Los Tempanos (iceberg in spagnolo) con facile escursione con ramponi sul ghiacciaio (escursione facoltativa). Nel corso dell'escursione, le guide forniranno informazioni relative alla formazione dei ghiacci e alla vita del Perito Moreno. Rientro a El Calafate e trasferimento pomeridiano a El Chalten. Cena in locale tipico e notte in albergo 3*.

Giorno 7: El Chalten - Cerro Torre - El Chalten

Giornata dedicata a un facile trekking che attraversando boschi di lenga e ñires porta alle pendici del Cerro Torre (3 ore - dislivello 350 m.). A metà percorso verrà raggiunto un belvedere con tavoli dove chi avrà piacere potrà fermarsi ed attendere il resto del gruppo. Pranzo al sacco sulle rive della Laguna Torre. Rientro a El Chalten. In caso di cattivo tempo (o per chi si trovasse impossibilitato a percorrere l'itinerario indicato) si raggiungerà in auto il Lago del Desierto a 60 km da El Chalten, facendo diverse fermate per osservare le cascate circostanti. Cena in locale tipico e notte in albergo 3*.

Giorno 8: El Chalten - Fitz Roy - El Chalten

Escursione piuttosto impegnativa (non per difficoltà tecnica ma in termini di tempo e dislivello) per raggiungere la base del monte Fitz Roy (4,5 ore – dislivello 850 m.). Anche in questo caso, a metà cammino sarà possibile fermarsi presso un belvedere per pranzare ed attendere il rientro del gruppo per raggiungere successivamente insieme le auto. Chi non si sentisse in grado di effettuare l'escursione descritta, potrà partecipare a facili camminate nei pressi di El Chalten. Cena in locale tipico e notte in albergo 3*.

Giorno 9: El Chalten - Ruta 40 - Bajo Caracoles

Trasferimento lungo il lago Viedma per poi raggiungere e percorrere la mitica Ruta 40. Tutto intorno sarà pampa, fino alle colline di Bajo Caracoles, uno dei luoghi più suggestivi e genuini della Patagona, circondato da praterie e vento, dove Nerito, il padrone di casa rappresenta una certezza (l'unica nel raggio di centinaia di chilometri) per i pochi viaggiatori che si spingono fino qui. Cena e notte in locanda.

Giorno 10: Bajo Caracoles - Puerto Guadal

Visita alla Cuevas de Las Manos Pintada, dove 9000 anni fa i nomadi indio iniziarono a lasciare testimonianza del loro passaggio dipingendo le pareti delle grotte circostanti. Le pitture in questione rappresentano le mani degli indio, che, dopo averle posate sulle rocce, ne dipingevano il contorno, con il risultato di rappresentare in negativo migliaia di mani. Trasferimento al paese Perito Moreno nei pressi del confine con in Cile. Successivo attraversamento del confine e visita all'immenso lago General Carrera (Cile). Arrivo in serata a Puerto Guadal. Cena al ristorante e notte nelle suggestive cabaña cilene (tipici cottage patagonici in legno) sulle rive del lago.

Giorno 11: Puerto Guadal - Puerto Aysén

Navigazione sul lago General Carrera con visita alla Capilla de Marmol, una cappella di marmo dalle forme sinuose che emerge per decine di metri dalle acque azzurre. Circumnavigazione del lago, visita al fiume Rio Murta, attraversamento della Riserva Nazionale Cerro Castillo e della fertile campagna che circonda la cittadina di Coihaique. Trasferimento a Puerto Aysén. Cena al ristorante e notte in cabaña.

Giorno 12: Puerto Aysén - laguna S. Rafael - Puerto Aysén

Giornata dedicata alla crociera su catamarano alla laguna S. Rafael (escursione facoltativa). Dopo 4 ore di navigazione veloce tra i fiordi della Patagonia cilena, si giungerà alla laguna. Zigzagando tra gli iceberg, a bordo di sicuri gommoni a motore, ci si avvicinerà al fronte di ghiaccio alto 70 metri e lungo 2 chilometri. Il S. Rafael è il ghiacciaio che muore tra le acque del mare più vicino all'equatore (posizione paragonabile alla latitudine di Venezia nell'emisfero meridionale). Per chi non parteciperà alla navigazione è prevista la visita alla regione circostante. Rientro in serata a Puerto Chacabuco. Cena a Puerto Aysén. Notte in cabaña.

Giorno 13: Puerto Aysén - Futaleufu 

Trasferimento mattutino al Parco Nazionale Queulat, seguendo la tortuosa Carretera Austral. Facile camminata attraverso la foresta nativa (una delle rarissime aree al mondo dove è presente la foresta pluviale temperata) e navigazione su motoscafo fino a raggiungere la base del Ventisquero Colgante. Il ghiacciaio, sospeso ad un'altezza di 350 metri dal lago sottostante, si scioglie in vertiginose cascate, per poi diventare successivamente il turbolento Rio Ventisquero. Trasferimento a Termas de Puyuhuapi per il pranzo e prosecuzione fino a Futaleufu, al confine con l'Argentina. Cena al ristorante e notte in cabaña.

Giorno 14: Futaleufu - Esquel - Buenos Aires

Futaleufu è conosciuta principalmente per via della straordinaria bellezza paesaggistica disegnata dall'omonimo fiume che osserveremo nel corso di facili passeggiate mattutine. Nuovo attraversamento del confine e arrivo all'aeroporto di Esquel. Imbarco per volo diretto a Buenos Aires. Arrivo in serata nella capitale argentina e trasferimento in hotel. Cena in locale tipico non lontano dall'hotel e pernottamento.

Giorno 15: Buenos Aires

Visita mattutina al microcentro, al quartiere di San Telmo e visita al colorato museo a cielo aperto Caminito nel quartiere de La Boca (oppure, giornata libera per chi avesse piacere di visitare la città per conto proprio). Trasferimento in aeroporto per imbarco volo intercontinentale.

Giorno 16: Rientro in Italia

Per info e iscrizioni: info@nomadphotographers.com  

Documenti necessari: passaporto individuale in corso di validità. Il visto è gratuito per i turisti italiani e viene rilasciato al momento in cui si entra nel Paese.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna.

Abbigliamento: le temperature diurne possono essere miti e gradevoli, permettendo un tipo di abbigliamento leggero, ma il tempo a queste latitudini cambia repentinamente e le temperature possono precipitare in poche ore, rendendo necessario un abbigliamento pesante. Necessari: giacca a vento impermeabile, scarponi e abbigliamento da montagna. É inoltre consigliato avere un sacco/lenzuolo, ciabatte da doccia, lampada frontale e coltellino multiuso per sbucciare la frutta che verrà fornita.

Clima: novembre, dicembre e gennaio sono i mesi più secchi dell'anno in Patagonia, ciò non toglie che le piogge si possano verificare in ogni momento e senza preavvisi. Temperature medie del periodo a Punta Arenas: minima/massima 5/18

Difficoltà: media

 

Per info e iscrizioni: info@nomadphotographers.com  

Quota di partecipazione Gennaio 2017:

quote in via di definizione

Per info e iscrizioni: davidepianezze@nomadphotographers.com

 

La quota comprende:

Trasporti a bordo di auto 4X4

Tutte le escursioni indicate nel programma

Pernottamenti come indicato nel programma

Trattamento di pensione completa durante tutto il viaggio (inclusa acqua minerale)

Ingresso ai parchi

Assistenza di personale qualificato

Accompagnamento di fotografo professionista italiano e possibilità di utilizzo materiale professionale Nikon.

 

La quota non comprende:

Biglietto aereo A/R dall'Italia.

Bevande alcoliche, servizio bar, mance ed extra in genere.

Tutto quanto indicato come extra.

Tutto quanto non indicato alla quota comprende.

Costo assicurazione servizio medico e bagaglio (facoltativa)

Costo assicurazione annullamento volo e servizi a terra (facoltativa)

Minitrekking con ramponi sul Perito Moreno (consentita solo ai partecipanti con età compresa tra 12 e 65 anni) costo U$ ___.

Navigazione alla laguna San Rafael costo U$ ___.

 

Nota bene
L’itinerario può subire variazioni determinate dal verificarsi di situazioni o cause di forza maggiore quali eventi politici o climatici, epidemie, limitazioni imposte senza preavviso dalle autorità locali, cancellazioni di voli e scioperi dei mezzi di trasporto. Di fronte al verificarsi di tali eventi, faremo il possibile per salvaguardare il livello dei servizi e le caratteristiche peculiari del programma di viaggio. La sequenza delle visite indicate in programma può subire variazioni dovute a motivi organizzativi, meteorologici o ambientali, senza sminuirne il valore e l’interesse. Gli itinerari possono anche essere effettuati in senso inverso, per ragioni operative, senza pregiudicarne la validità e la completezza.


Validità quote e relativi aggiornamenti

Eventuali adeguamenti della quota di partecipazione saranno conteggiati esclusivamente a seguito della variazione delle seguenti voci: costo trasporto, costo carburante, del tasso di cambio applicato, dei servizi a terra (art. 11 D.L. 111/95 attuazione Dir. 314/90/CEE). Inoltre, qualora non venga raggiunto il numero di partecipanti indicato accanto a ciascuna quota, queste saranno soggette ad un aggiornamento che verrà comunicato alla chiusura del gruppo. Le quote definitive di partecipazione saranno subordinate al numero finale dei partecipanti.

Per info e iscrizioni: info@nomadphotographers.com

Itinerario su richiesta per gruppi già formati. Il prevenivo verrà formulato in base al numero dei richiedenti. La richiesta di preventivo deve pervenire con almeno 10 mesi di anticipo rispetto alla data di partenza voluta.

Per info

Davide Pianezze cell 3485606683

info@nomadphotographers.com

Per ulteriori dettagli contattare Davide Pianezze tel. 3485606683

email: info@nomadphotographers.com

------------------------------------------

fattoreulisse.com è un progetto

NOMADPHOTOGRAPHERS di Davide Pianezze 

via Rivera 16/4 10040 Almese (To) tel 3485606683

C.F. PNZDVD69T23L219K

P.iva P.IVA 10244700018

Organizzazione tecnica WTM