Diario di viaggio 14.06.2017

L'Uganda di Barbara Bastoni

Diario di viaggio a cura di: Barbara Bastoni | Destinazione: Centro Africa

"è proprio vero il proverbio: non c'è il due senza il tre e dopo Namibia e Botswana ora è toccato all'Uganda. Era da anni che sognavo l'incontro con i gorilla e grazie a Fattore Ulisse e a Davide adesso il mio sogno è diventato realtà. È stato ancor più magico di quello che mi aspettavo, trovarseli li davanti, a pochi metri mentre mangiano beati e ti guardano di tanto in tanto. Ogni volta che incroci il loro sguardo, così simile al nostro, non puoi che commuoverti. Fotografarli.. viverli.. è stato un grande onore. Non dimenticherò mai il piccolo di due mesi sulla schiena della madre mentre faceva le linguacce per colpa di una bacca amara.

E che dire dei leoni sugli alberi!!!? La fortuna di averne tre vicinissimi che si godevano l'arietta, spaparanzati sui rami più alti, mentre noi bombardavamo di scatti. Poi le scimmiette che mangiavano tranquille sopra la finesta della mia camera, il coccodrillo che entrava in acqua e gli sbadigli degli ippopotami. I centinaia di cormorani che spiccano il volo, momenti indescrivibili!

Ma l'Uganda non è solo animali. l'Uganda è le sue infinite piantagioni di banane e the, i laghi tra le montagne, le città caotiche con moto che sfrecciano in ogni direzione, le foreste impenetrabili, i pulmini stracarichi, le casette a strapiombo sui dirupi, i miliardi di dossi e infine la gente, quella gente che ti sorride sempre nonostante tutto, che ti corre incontro per venderti banane abbrustolite, che si mette in posa per una foto che poi vuole rivedere, che ti saluta sempre con calore. La cosa più bella sono i bimbi che ti corrono incontro per abbracciarti, litigandosi la tua mano. Vorresti abbracciarli tutti! Attimi indimenticabili, emozioni che ti fanno crescere e ti riempiono il cuore.

Per tutto questo ringrazio ancora Fattore Ulisse e Davide, per la sua professionalità, la sua pazienza e per il suo grande amore per l'Africa e per la fotografia che ogni volta riesce a trasmettere sempre di più. I LOVE AFRICA"